Jovoy

Jovoy è una maison parigina creata nel 1923 da Blanche Arvoy che ha vissuto la propria epoca d’oro negli anni ’30, quando la nobiltà e i bonnes vivantes d’oltralpe erano soliti rifornirsi da Jovoy di profumi vistosi ed appariscenti per sé e per le proprie amanti…
Il suo attuale direttore artistico è François Hénin, visionario appassionato di materie prime rare, francese d’origine ma con una lunga esperienza di vita nel lontano oriente, in Vietnam, dove entra in contatto con il patrimonio olfattivo naturale del paese, installando un’officina sperimentale di distillazione al confine con la Cina.
Un incontro, poi, con la tradizione profumiera francese attraverso i proprietari dei laboratori Argevilles, storica officina di produzione di essenze aromatiche di alta qualità situata a Mougins in Provenza fin dal 1921.
Da tutto questo nasce un progetto che prende corpo nel 2010, rilevando il marchio Jovoy ormai scomparso dal mercato con l’intenzione di riportarlo a nuova vita, scegliendo però di non riproporre i profumi storici della maison, ormai troppo lontani dai mutati gusti contemporanei.

  • Jovoy
  • Jovoy
  • Jovoy
  • Jovoy
  • Jovoy
  • Jovoy
  • Jovoy

La consacrazione con l’inaugurazione del primo negozio in Rue de Castiglione destinato a diventare l’Ambasciata dei Profumi Rari ed Esclusivi a Parigi, lanciando contemporaneamente la nuova collezione di fragranze Jovoy giudicate visionarie e apprezzate per le loro materie prime di qualità, create in collaborazione con i “nasi” Amélie Bourgeois, Jacques Flori, Cécile Zarokian, Marc Fanton d’Andon, Michelle Saramitot, Dorothée Piot. Profumi di carattere e con buona persistenza, basati sulla qualità delle materie prime, ai quali si accompagna una collezione di candele profumate prodotte dalla più nobile e antica cereria di Francia e proposte in un’elegante cappelliera tonda rossa con un’ esclusiva campana di vetro .